PRANZO NATALE 2020
Prenotazioni chiuse
Vi aspettiamo Domenica 20 Dicembre 2020 dalle ore 12.00 alle 13.00 !!






NEWS LETTER GRIFONI
Tieniti informato sulle novità

Iscriviti qui Newsletter Grifoni
Filtra le notizie per tipologia:

26/02/2012, 18:34

UN'ALTRA PROVA DI CARATTERE: BATTIAMO I MOSTRI A CASA LORO 12-15 IN UNA PARTITA MOLTO TIRATA

La mattina, in mezzo ai piccoli del minirugby, Gigi aveva detto che avremmo vinto. L’ho riferito agli altri e Mafia mi ha guardato con sospetto portandosi subito furtivamente le mani nella regione pelvica e invitando la popolazione circostante ad imitare il gesto. Ma aveva ragione Gigi, al quale chiederemo presto di accompagnarci a comprare centocinquanta “Gratta e vinci”. In realtà è stata un’altra bella dimostrazione di come mettercela tutta e giocare con intensità può essere decisivo anche quando si fa una partita tutt’altro che perfetta.

Inizio equilibrato e gioco molto fisico. Avversari bravi nelle ruck e noi che perdiamo qualche palla cercando di aprire, ma difendiamo bene con tenacia e siamo sufficientemente aggressivi per non lasciare troppo spazio. Sbagliamo un piazzato da distanza notevole e poi ne subiamo uno che va in touche ai 5. Bella maul che non riusciamo a fermare e meta, con trasformazione difficile ma riuscita (7-0).

Buona la nostra reazione: bel calcetto di Quercini sull’ala, Giuriolo sfrutta un’incertezza della difesa e recupera la palla. Ruck, fallo e piazzato facile con Quercini che ci riporta 7-3. Partita abbastanza accesa con qualche scambio di cortesie: giallo a un Mostro e superiorità numerica per noi che andiamo in vantaggio aprendo bene alla mano da una ruck con Nicholas che fa il buco e serve fuori Timoteo e poi Marco DC che segna rientrando per dare una migliore posizione alla trasformazione di Quercini. 7-10, ma niente è ancora deciso: punizione contro, touche ai 5 e giallo anche a noi in azione confusa. Sul piazzato i Mostri ci fanno una meta fotocopia della prima e siamo 12-10. Il tempo finisce così grazie a Ubert che, quando ci fischiano un piazzato contro in buona posizione, dice: “Lo sbaglia, sulla sinistra…”. E la palla esce sulla sinistra. Quindi, quando andiamo a scegliere i “Gratta e vinci”, portiamo anche Ubert.

Secondo tempo confuso e difficile, senza occasioni limpide per segnare. Noi sbagliamo altri due calci, uno da molto lontano e uno dai 10 metri ma angolato, che esce di poco. Anche gli avversari ne falliscono due. Nel complesso i Mostri premono di più e noi denunciamo un po’ d’ansia e qualche incertezza, ma giochiamo sempre con molta intensità combattendo bene. Nel finale sembriamo subire un po’ nei nostri 22, gli avversari sembrano avere più fiducia e convinzione e temiamo anche per il punto di bonus. Invece su una touche avversaria sui nostri 5 c’è un fallo, battiamo veloce, la palla esce al largo per Nicholas che fa strada e dà a Timoteo che scappa via: ultimi avversari di fronte superati anche grazie al sostegno di Nare che restituisce a Timoteo per la meta decisiva.

Altra bella soddisfazione: probabilmente gli avversari non hanno giocato la loro partita migliore, ma di certo neanche noi siamo stati perfetti, eppure ci siamo fatti trovare pronti quando l’occasione si è presentata. Domenica si va a Trento: trasferta lunga e impegnativa e partita, Gustavo ha già avvertito, che non va affatto considerata “facile”. Al lavoro, con questa grinta qui. Bravi FIOI!

Hanno giocato: Frara T., Giuriolo (60’ Naressi), De Carli, Strohbach, 15’ Cazorzi, Quercini, Nadalon, Rossi, Fiorentino, Martin S., Marson (60’ Zoia), Giordano, Sindoni Radu (70’ Del Puppo), Carpenè. A disposizione: Da Rugna, Pessotto, Polesello, Sordon. All. Dalla Ca’ e Zanusso.

Hanno segnato: 10’ m. Monster tr. (7-0), 18’ cp. Quercini (7-3), 30’ m. De Carli tr. Quercini (7-10), 37’ m. Monster nt. (12-10) 74’ m. Frara nt. (12-15).

Ultima modifica: 27/02/2012 alle 16:27

Indietro