PRANZO NATALE 2020
Prenotazioni chiuse
Vi aspettiamo Domenica 20 Dicembre 2020 dalle ore 12.00 alle 13.00 !!






NEWS LETTER GRIFONI
Tieniti informato sulle novità

Iscriviti qui Newsletter Grifoni
Filtra le notizie per tipologia:

13/02/2011, 21:20

NOI GIOCHIAMO BENE, TRIESTE NON GIOCA E VIENE TRAVOLTA 78-0

Affrontiamo Trieste con un briciolo di apprensione, ma ci accorgiamo presto che non ce n’è motivo, perché i nostri avversari hanno lasciato a casa la testa e non offrono quasi resistenza. Calcio d’inizio, raggruppamento, palla aperta fuori, inserimento all’esterno di Riccardo Martin e meta in mezzo ai pali. Si comincia così e si va avanti così, in un incontro in cui abbiamo lasciato arrivare Trieste nei nostri 22 forse due o tre volte in tutta la partita. Quattro mete nel primo tempo e altre otto in una ripresa in cui dall’altra parte del campo avevano certamente mollato.

Ma dalla nostra parte si sono viste davvero delle buone cose, tanto che alla fine anche Brocca si è dichiarato (quasi) soddisfatto del gioco, della presenza nei raggruppamenti, delle combinazioni e soprattutto dell’intensità, mantenuta alta dall’inizio alla fine.

Il tabellino è sotto, non stiamo a fare la cronaca. Sottolineiamo solo alcune cose, senza far torto a nessuno degli altri che hanno fatto davvero parecchie buone cose in questa partita:

-          le 4 mete 4 del solito “bum bum” Ricky Martin

-          la meta di Michele Damo che, siccome quest’anno ha fatto molti “assist” e poche (?) mete, anche se ha l’uomo davanti non la dà fuori, gira su se stesso e mette giù

-          la bella meta di Mihai Radu che riceve palla ai 5 metri e va dentro praticamente da solo, di forza ma anche di agilità

-          la prima meta dell’anno per Simone Martin che è rientrato da tre partite dopo un infortunio fastidioso e ha fatto sentire subito il suo peso come primo centro “atipico”

-          il rientro di Naressi, certamente positivo, con meta e trasformazioni, dopo mesi di assenza per infortunio

-          il placcaggio alla “Davide contro Golia” di “Popi” Sordon, che nel finale si trova di fronte un marcantonio con la palla, ma si pianta sulle gambe e lo alza da terra di forza.

-          la partita giocata per intero da Enrico “bellicapelli” Padoan che poi ha festeggiato il compleanno a cena con i compagni

Alla fine, tra una patata fritta e un subiotto, lo “chef” Johnny ha sottolineato che in una partita come questa Oderzo ha davvero fatto vedere le proprie potenzialità e che con la convinzione giusta questa squadra può fare grandi cose, come ha dimostrato oggi. Ci sono molte altre partite impegnative in questo campionato, e dovremo affrontarle con la giusta concentrazione e il giusto rispetto per gli avversari, sapendo che dei momenti difficili ci saranno e dovremo farci forza per superarli. Ma la fiducia che una partita come quella di oggi ci può dare la dobbiamo conservare per giocare con tutta la sicurezza che ci possiamo permettere. Oggi abbiamo dimostrato di essere davvero forti: d’ora in poi dobbiamo ricordarcelo (nel modo giusto…) GRANDI FIOI!!!

 

Hanno giocato: Martin R. (25’ st. Sordon), Giuriolo  (10’st. Contò), Damo, Martin S., Zanetti (10’ st. Sartor), Bozzo (15’ st. Naressi), Balliana, Sanson, Zoia, Padoan, Santarossa, Furlani, (25’ st. Carinci), Radu (st. Cappelletto), Spricigo (15’st.Moino), Carpenè. All. Brochetto.

Hanno segnato: 1’ m. R. Martin tr. Bozzo (7-0), 14’ pt. m. Damo tr. Bozzo (14-0), 23’ pt. m. Radu nt. (19-0), 37’ pt. M. Furlani  tr. Bozzo (26-0), 6’ st. m. S.Martin tr. Bozzo (33-0), 10’ st. m. R. Martin tr. Bozzo (40-0), 13’st. m. Balliana nt. (45-0), 18’ st. m. R.Martin tr. Naressi (52-0), 20’ st. m. Sanson tr. Naressi (59-0), 22’ st. m. R.Martin tr. Naressi (66-0), 32’ st. m. Naressi tr. Naressi (73-0), 38’st. m. Contò nt.

Ultima modifica: 15/02/2011 alle 13:32

Indietro