PRANZO NATALE 2020
Prenotazioni chiuse
Vi aspettiamo Domenica 20 Dicembre 2020 dalle ore 12.00 alle 13.00 !!






NEWS LETTER GRIFONI
Tieniti informato sulle novità

Iscriviti qui Newsletter Grifoni
Filtra le notizie per tipologia:

12/01/2017, 19:47

I RAGAZZI DEL PIAVE VINCONO 12-29 SUL SINTETICO DI MOGLIANO. DOMENICA IN CASA A ODERZO CONTRO IL FORTE VILLORBA

Ci siamo quasi… il girone di andata del Campionato Nazionale di serie B girone 3 domenica arriverà al giro di boa. Incontriamo i Ricci del Villorba Rugby, stabilmente installati in alta classifica assieme ad un Petrarca apparso in effetti il più attrezzato e ai Canguri del Rugby Paese, gagliardi e volitivi nonchè giovani. Assieme a loro i nostri beniamini, che dopo aver sprecato l’occasione di regolare in casa un peraltro buon CUS Padova, domenica hanno fatto bottino pieno in casa dell’Amatori Mogliano su un sintetico bello, ma ostico.

Se la gara con il CUS ha palesato alcune lacune mentali alle quali non si è riusciti a porre rimedio, se non nel secondo parziale di gara, la prestazione di quest’ultima domenica ha invece evidenziato un riscatto del gruppo nella sua interezza. Infatti, seppur in difficoltà numerica causata da molte defezioni per infortunio, influenza o problemi personali di alcuni giocatori anche di peso, costituenti la nostra rosa tecnica, gli allenatori Bonato e Faltibà hanno affrontato con sapienza ed equilibrio la sorte avversa, proponendo delle soluzioni tecniche e tattiche e trovando la massima disponibilità dei ragazzi. Il risultato è stata una gara condotta con maturità e cinica determinazione fin dal fischio d’inizio, palesando un gioco tatticamente impostato per testare i punti supposti deboli dei nostri avversari e trovando piena conferma lì dove si presumeva ci fossero lacune sfruttabili. Un pacchetto di mischia determinato ed agguerrito ha posto quesiti pesanti agli avanti moglianesi, apparsi volitivi ma leggeri lì dove servono anche i chili oltre alla determinazione. Una buona touche ha messo le ali alle nostre azioni al largo, peraltro ben rintuzzate da una retroguardia degli Amatori attenta e rapida.

La nostra maggiore forza d’impatto ha creato i presupposti per numerose fratture nella linea difensiva avversaria, generando quei breaks che hanno consentito di installarci con continuità nei 22 avversari, martellando la difesa con insistenti drive seguiti da folate al largo. Buon possesso, continuità e rapidità d’esecuzione hanno frequentemente annichilito le velleità dei padroni di casa, apparsi comunque pericolosi nei backs grazie ad una rapidità e freschezza di gambe legata alla loro giovane età, nonché ad una certa abilità nelle traiettorie di corsa forse però non sostenuta a dovere da un pacchetto di mischia trovatosi in difficoltà fisica. Una gara intensa e vibrante, nella quale si è cercato il punto di bonus con gagliarda e forse anche cieca determinazione. Ma la tempra volitiva e la voglia di arrivare al risultato hanno fatto premio sulle richieste dei coach di trovare soluzioni al piede, certamente più razionali e pratiche. La prova di coraggio ha dato i suoi frutti perché nel collettivo appariva evidente la voglia di ottenere il massimo pagando tutti assieme il ticket necessario per ottenerlo.

Un premio a questi ragazzi per la volontà e la capacità di affrontare le difficoltà con il sorriso e un cuore orgoglioso. Ora ci aspettano i Ricci. Si gioca in casa ad Oderzo, è un inverno gelido e ruvido, ma lo è per tutti. Sarà una partita maschia e combattuta, i ragazzi di Villorba stanno dimostrando di avere carattere e caratura tecnico-agonistica di rilievo, essendo in ottima posizione di classifica ad avendo, unici finora, impattato alla pari fino al fischio finale con il Petrarca Rugby. Quindi vi aspettiamo davvero numerosi e caldi, per sostenere i nostri splendidi Ragazzi del Piave sugli spalti opitergini. A domenica !

Amatori Mogliano 12 – Ragazzi del Piave 29

Hanno giocato:

Cincotto GianMaria; Burato (Antonelli), Pelizzon, Steolo (Barbieri), Damo (Schiabel); Bottosso, Pelloia; Conte, Dalla Pria, Florian [V. Cap.](Fantin; Zanette); Marian, Cincotto Filippo; Mazzola, Sturz, Coletti [Cap.]

Allenatori: Bonato Rinaldo e Faltibà Giuliano

Marcatori: Marian, Cincotto Filippo, Burato e Mazzola 1 meta; Bottosso 3 trasformazioni; Pelloia 1 drop

Ultima modifica: 12/01/2017 alle 20:52

Indietro