FESTA SOTTO LE STELLE
Prenotazione
Vi aspettiamo Venerdì 23 Luglio 2021, dalle ore 20.00 !!



CENTRI ESTIVI 2021
Iscrizioni e info
Il Cielo è sempre più blu!
Tantissime novità ai centri estivi 2021






NEWS LETTER GRIFONI
Tieniti informato sulle novità

Iscriviti qui Newsletter Grifoni
Filtra le notizie per tipologia:

26/01/2020, 20:43

GRIFONI ODERZO RC FIRST XV vs ROSOLINA RUGBY-CAMPIONATO SERIE C

GRIFONI ODERZO RUGBY CLUB FIRST XV vs ROSOLINA RUGBY

Domenica 26 gennaio 2020

 

Una domenica uggiosa, umida ma non fredda. Ideale per poter giocare senza patemi d’animo collegati al fango o a campi ghiacciati. Una squadra ospite dotata di figure di peso, ovverosia di una mischia davvero possente per corposità dei suoi componenti. Fin dal riscaldamento, appare evidente che il Rosolina si è migliorato nei propri skills tecnici e nella confidenza generale. E’ evidente perciò che ci sarà da lottare e da sacrificarsi sulla linea del vantaggio, per contenere la fisicità dei nostri opponenti. Buona l’attivazione pre-gara e confortante la disciplina mentale, corroborata dalla giusta concentrazione. Sembrano esserci le premesse adeguate per un approccio corretto al match.

Un minuto di silenzio in memoria di un membro importante del Rugby trevigiano e nazionale, quel Natalino “Nata” Cadamuro fondatore della Tarvisium Rugby e grande arbitro nazionale ed internazionale, una figura eccezionale di uomo ed appassionato a cui ispirarsi. E poi si parte, al comando del fischietto di giornata Sig. Legnaro Giampietro della sezione di Rovigo, ex giocatore e prima linea noto nelle memorie di chi, fra noi, ha vissuto assieme a lui intense battaglie negli anni 80/90 e primi 2000. I ragazzi si muovono bene, prendono le misure alla linea arretrata e cercano il possesso per impegnare agonisticamente una rivale che, nel gioco stretto, sicuramente può mettere in difficoltà chiunque. Cerchiamo perciò di mettere in atto raggruppamenti veloci e di tenere vivace e ad alta intensità il nostro possesso. Quando recuperiamo palla sappiamo di dover accelerare negli spazi disponibili, così da sfruttare la nostra velocità.

Cogliamo così l’occasione di segnare due belle mete, gestendo con sapienza ed attenzione dei possessi riguadagnati, cercando gli outs e lanciando le nostre frecce. Belle mani e buon possesso, rapidità d’esecuzione e sguardo attento e siamo in meta per due volte, liberando il gioco alla mano in un’occasione e nell’altra superando la linea difensiva con un calcetto chirurgico di Badalin, maligno per gli avversari e benevolo con noi, raccolto da Buoro e depositato "in banca". Il Rosolina però non sta a guardare e guadagna campo con possessi mirati a demolire la nostra prima linea difensiva. Così, con ripetuti lanci sull’asse gli avanti rodigini testano severamente le nostre disponibilità al placcaggio. Dove non arriviamo a tamponare si creano degli spazi e la testarda determinazione dei nostri avversari riesce ad aprirsi la strada della meta. Non ci spaventiamo ed anzi reagiamo, portando in meta Roberto Fasan per la sua prima segnatura stagionale. Il tempo di gioco si consuma in scaramucce senza salde velleità e possiamo congedarci momentaneamente dal gioco per la pausa. Rapidi consigli dal Coach Bonato e si rientra per un secondo tempo che riproporrà le medesime dinamiche del primo. Rosolina determinato a mantenere un possesso palla utilizzando la conservazione dell’ovale grazie a continue e martellanti penetrazioni sull’asse, Grifoni impegnati nel placcare tutto il placcabile. Qualche problema di stabilità in mischia ordinata a causa di alcuni gialli subìti ci porta a dover soffrire.

Il Rosolina si fa sotto nel punteggio, sfruttando una nostra indecisione su un pallone sporco ed il vantaggio nello score si fa pericolosamente risicato. Ma i ragazzi decidono che sarà ora di chiudere la gara e prendono il sopravvento nel gioco con la giusta determinazione. Nascono così delle buone occasioni, che concretizziamo usando le nostre abilità nel gioco al largo. Due mete costruite con caparbietà scavano un solco rassicurante, mentre la stanchezza per la mole di gioco costruita rende inoffensivi i nostri avversari, che cominciano anche a subìre sia nei breakdowns che nelle fasi statiche. Il tempo di gioco volge al termine e la conlusione di gara ci vede vincenti con bonus offensivo. Alla fine dei conti è tutto ciò che serviva oggi: aver lavorato nella difesa sull’asse, sulla riconquista e sul conseguente rilancio offensivo. Ora servirà ritrovare quella personalità che sappiamo di avere, ma che va riscoperta con tutta lam determinazione di cui saremo capaci. Ci saranno due settimane libere da impegni di campionato, nelle quali dovremo lavorare al recupero degli acciaccati e nella definizione delle giuste strategie per affrontare le ultime, decisive gare di questo girone di qualificazione. Forza Grifoni, Forza Fioi !!!

 

Risultato finale: GRIFONI ODERZO RC 27 – ROSOLINA RUGBY 12 (Pt 17-5)

Formazione: Zambon; Fasan Roberto, Buoro, Polotto, Del Zotto; Badalin, Taffarel; Bonotto, Fasan Riccardo, Bettio; Fartat, Martin; Singh, Faggiano, Dalla Francesca.

Entrati: Barbieri, Mirodone, Ohwovoriole, Pedroza Doumath.

A disposizione: Maschio, Papa.

Allenatore: Bonato Rinaldo

 

Ultima modifica: 07/02/2020 alle 12:20

Indietro