PRANZO NATALE 2020
Prenotazioni chiuse
Vi aspettiamo Domenica 20 Dicembre 2020 dalle ore 12.00 alle 13.00 !!






NEWS LETTER GRIFONI
Tieniti informato sulle novità

Iscriviti qui Newsletter Grifoni
Filtra le notizie per tipologia:

21/02/2012, 17:20

GIOCHIAMO UNA PARTITA ONESTA MA CONEGLIANO E' TROPPO FORTE E PERDIAMO 3-31

Partita chiusa, apparentemente. Il risultato sembra confermarlo, ma la differenza in campo non è sembrata poi così grande. Certo, Conegliano ha dimostrato di meritare il primo posto in classifica conquistando più palloni e giocando più a lungo nella nostra metà campo, ma noi non abbiamo sfigurato, specialmente se si pensa che le ultime due mete, quella del bonus e la quinta, sono venute negli ultimi 10’, quando per qualche minuto abbiamo addirittura giocato in 13, e che sul piano del gioco Conegliano non ha avuto affatto vita facile.

Cominciamo bene, premendo con discreta intensità e guadagnando nei primi 10’ due calci, di cui uno realizzato da Quercini. Intorno al quarto d’ora siamo costretti a difenderci abbastanza a lungo sulla linea dei 5, fino a quando gli avversari ci sorprendono battendo velocemente un piazzato e andando in meta. Teniamo sul 3-7 fino alla mezz’ora, quando un bell’inserimento in prima fase ci buca al centro dei pali. Il tempo si chiude con la terza meta di Conegliano che chiude la metà partita sul 3-19.

Siamo sotto, non sembra ci siano le prospettive per recuperare, ma anche se non riusciamo a renderci davvero minacciosi teniamo a lungo gli avversari, impedendo loro la meta del bonus. Nel finale cediamo sul piano della disciplina prendendo un giallo dopo l’altro e restando in 13. Ci difendiamo ancora con accanimento e sfruttando anche, qualche imprecisione degli attaccanti, ma poi cediamo una prima volta concedendo il bonus e subiamo la quinta meta quasi allo scadere grazie a un bel calcetto che un po’ fortunosamente viene schiacciato in meta.    

Dunque il carattere c’è, sulla qualità ci stiamo lavorando. L’esordio di Francesco Quercini è stato certamente positivo e l’integrazione col resto della squadra non può che migliorare con il tempo. Non era questa la partita da vincere, potevamo sperare di essere un po’ più efficaci in attacco e di limitare un po’ meglio il passivo, ma la squadra è scesa in campo nel modo giusto e avrebbe potuto rendere la vita ancora più difficile agli avversari con un po’ più di disciplina e qualche errore in meno. Le prossime partite saranno interessanti: ci proveremo ogni volta e vedremo che fisionomia la squadra potrà acquistare in questa parte finale del campionato.

Hanno giocato: Frara T., Giuriolo, De Carli, Strohbach (56’ Sindoni), Da Rugna (15’ Cazorzi), Quercini, Nadalon, Rossi (51’ Sindoni temp.), Fiorentino, Martin S., Marson (46’ Zoia), Giordano, Radu, Del Puppo (72’ Sordon), Carpenè. A disposizione: Corai, Pessotto, Naressi. All. Dalla Ca’ e Zanusso.

Hanno segnato: 7’ cp. Quercini (3-0), 18’ m. Conegliano tr. (3-7), 32’ m. Conegliano tr. (3-14), 40’ m. Conegliano nt. (3-19), 72’ m. Conegliano nt. (3-24), 78’ m. Conegliano tr. (3-31).

Ultima modifica: 22/02/2012 alle 19:40

Indietro