Filtra le notizie per tipologia:

07/11/2016, 00:07

NUOVO COLPO DELLA BANDA BASSOTTI: I GRIFONI U14 BATTONO S.MARCO (VEMestre) 10-0, I GRIFONI U18 SUPERANO PORDENONE 28-0 E SONO PRIMI ALLA FINE DEL GIRONE DI ANDATA


Grifoni U18 (in maglia bianca) in azione contro Casale 

Ancora una buona prova dei Grifoni U14 che sotto una pioggia battente affrontano e superano i pari età del S. Marco VeneziaMestre, una formazione impegnativa e che ha dato loro del filo da torcere, come testimonia il punteggio basso e come ha dimostrato la partita, combattuta e tesa, nella quale i nostri ragazzi hanno vinto più col cuore che con la tecnica. Una meta per tempo e un finale di 10-0, quindi un altro passo avanti per un U14 che può e deve solo... crescere. Bravi Fioi!

Hanno giocato: Alberto Rina, Federico Marin, Giovanni Vivan, Davide Prizzon, Giovanni Pippo, Mattia Nardin, Gioele Cescon, Filippo Dal Bo', Antonio Pujatti, Daniele Cancian, Sebastian Savu, Giacomo D'Aronco, Matteo Vazzoler. Entrati anche: Tommaso Marchi. Davide Bottan, Nicola Dario, Matteo Sellan.
Hanno segnato: Mattia Nardin e Gioele Cescon.  

Ottima partita dei Grifoni U18 contro un tenace Pordenone che, pur uscendo dal campo nettamente battuto, li ha messi in difficoltà all'inizio e ha ceduto poi solo lentamente, senza mai smettere di tentare una reazione efficace. 
In effetti per i primi 10 minuti la palla rimane a lungo nella nostra metà campo e gli avversari vanno anche vicini alla segnatura mentre i nostri ragazzi subiscono la loro iniziativa, poi però rovesciamo la situazione in un attimo, vincendo bene una mischia nei nostri 22 e cogliendo impreparata la difesa di Pordenone che pasticcia con la palla e ci consente di recuperarla e andare in meta con Cesare Cardin. Il vantaggio ci incoraggia e nella seconda parte del tempo giochiamo costantemente all'attacco, prima sfruttando la pressione per mettere due piazzati con Badalin, poi con una lunga fase di attacco, durante la quale rinunciamo a piazzare anche da buona posizione per cercare la meta, che alla fine arriva con un'incursione di Benetti che sfonda in mezzo ai pali, per un risultato che a metà partita fa 16-0 per i Grifoni. 
Secondo tempo combattuto nel quale facciamo un po' di fatica in più, anche perchè giochiamo i primi 10' in 14 per un giallo, anche se non concediamo troppo a Pordenone, che non riesce a costruire delle vere occasioni. E' vero però che la terza meta nasce da un episodio, con Benetti che recupera una palla persa dagli avversari a centrocampo e fila in meta senza farsi più riprendere nonostante sia – lui, un pilone – inseguito da un'ala. 
21-0 e partita chiusa, ma senza bonus, si direbbe. Invece no: negli ultimi minuti risaliamo il campo rapidamente, costringiamo gli avversari a difendere disordinatamente e, dopo qualche fase insistita, a commettere fallo. Sulla punizione è Arthur Dos Santos che fa valere la sua forza d'urto e segna la meta che vale un punto in più. 
Forse non la migliore prestazione possibile, ma sempre una bella partita: la squadra è solida, ben organizzata (complimenti ai coach Raffo e Franco) e piena di elementi di valore. Il primo posto è meritato, ma non bisogna sottovalutare gli impegni che ci aspettano: un girone di ritorno con in casa il Tarvisium (che all'andata ci ha messo certamente in difficoltà) e fuori casa, alle ultime due giornate, le pericolose trasferte a Casale e Pordenone, che hanno i mezzi (e certamente la voglia) per metterci in difficoltà. E poi il girone di finale, certamente ancora più impegnativo. Lavoriamo con costanza e continuiamo a prepararci bene: forza FIOI

Hanno giocato: Eros Badalin, Davide De Nadai, Keven Passarella, Cesare Cardin, Giacomo Maschio, Yari Polotto, Daniel Bettio, Samuele Saltini, Antonio Cardin, Riccardo Fasan, Dennis Cocarascu Filippo Mazzer, Rino Pasquali, Riccardo Botteon, Edoardo Benetti. Entrati: Antonio Buodo, Arthur Dos Santos, Leonardo D'Andrea, Gigi Parcianello, Enrico Pedron. A disp.: Matteo Donadi, Matteo Vendrame. 
Hanno segnato: 2 mete Benetti, 1 meta C. Cardin e Dos Santos, 2 piazzati e 1 trasformazione Badalin.

 

Ultima modifica: 07/11/2016 alle 01:21

Indietro