Filtra le notizie per tipologia:

09/12/2016, 21:38

I GRIFONI SENIOR (CON DENTRO 5 U18) COMBATTONO BENE MA PERDONO 24-5 A PORTOGRUARO. I GRIFONI U16 SI RISCATTANO CON SETTE METE E UN 45-5 CONTRO FELTRE


Grifoni U16 all'attacco nella partita contro Feltre

Partita interessante per i Grifoni della serie C sul campo di Portogruaro: nonostante qualche assenza di rilievo, la pausa nel campionato U18 permette ad Andrea Zanusso di mettere in campo una squadra abbastanza nutrita inserendo in lista gara cinque ragazzi dell'U18.

Buona partita nel complesso, malgrado il solito problema nelle fasi di conquista della palla che ha consentito agli avversari più organizzati ed esperti di tenere più a lungo l'iniziativa e, alla fine, di prevalere piuttosto chiaramente. Ma per i nostri non è stata una brutta prestazione: la squadra ha girato abbastanza bene in attacco riuscendo a conquistare terreno e a impensierire gli avversari, anche se si è resa pericolosa solo in due-tre occasioni. E in difesa ha tenuto botta a lungo, rispondendo colpo su colpo e non concedendo troppo spazio agli avversari, salvo cedere un po' alla distanza concedendo le quattro mete agli avversari, ma senza mai mollare fino alla fine e segnando una bella meta proprio con l'esordiente Arthur Dos Santos, che ha resistito bene in mischia, reagendo bene a qualche difficoltà iniziale dovuta all'inesperienza, e si è fatto trovare libero all'ala nell'azione d'attacco che ha portato alla nostra segnatura.

Una partita in cui si è avuta un'idea di quella che potrebbe essere - più o meno, e magari con un po' più di peso davanti – la squadra dell'anno prossimo in serie C. Ed è un'idea interessante, su cui crediamo che sarebbe bello poter lavorare. Forza fioi!

Hanno giocato: Badalin, Cardin, Dus, Dalla Francesca, Battistella, Minto, Serafin, Saltini, Donà, Faggiano, Buoro, Buodo, Dos Santos, Parcianello, Fabris. Entrati: Giuriolo, Zoia, Singh. A disp. Ohwovoriole

I Grifoni U16 dopo la sconfitta di Asolo ritornano al loro profilo di squadra solida e aggressiva mettendo sotto in modo evidente un Feltre combattivo e discretamente organizzato che però ha mollato progressivamente sotto i colpi dei nostri ragazzi. Una partita in cui abbiamo visto di nuovo una squadra organizzata e concentrata, che ha cominciato subito a tenere l'iniziativa con costanza e ha costruito colpo su colpo una bella e rassicurante vittoria malgrado gli avversari abbiano fatto la loro partita senza demeritare e mostrando una certa consistenza. Sette mete (quattro nel primo tempo e tre nel secondo) e un bel gioco durante tutta la partita nonostante diverse assenze, nessun serio cedimento, con la meta avversaria che arriva alla fine a partita ampiamente chiusa, una prova che insomma sembra confortarci, contando anche il fatto che la capoclassifica Tarvisium è andata a perdere a Casale cosa che ci ha permesso di riportarci a 3 sole lunghezze dalla testa della classifica.

Il problema però è che il campionato è ancora lungo e difficile e non dobbiamo più permetterci passaggi a vuoto come quello di cui la squadra ha dimostrato di essere capace la settimana scorsa. La partita di Paese ormai è prossima (dato il ritardo con cui – chiediamo scusa – viene postato questo resoconto): i fioi devono imparare a non guardare mai le posizioni in classifica prima di giocare e a trattare tutti gli avversari con il massimo rispetto, ossia ad affrontarli con la massima concentrazione. Me racomando, fioi...

Hanno giocato: De Nadai, Girardi, Longo, Segat, Sari, Bincoletto F., Toffolon Te., Antoniol, Coletto, Bellio, Toffolon To., Bavaresco, Hidrobo Neira, Lovatti, Bincoletto M.. Entrati: Dal Pos C., Ravanello, Polesello, Pessotto, Baldassar, Frate, Leffi.

 

Ultima modifica: 09/12/2016 alle 22:44

Indietro