Filtra le notizie per tipologia:

04/12/2015, 15:53

GRIFONI U16 PERDONO IN CASA 0-5 CONTRO UDINE: FORZA! PER VINCERE CI VUOLE QUALCOSA IN PIU'...

Diciamo che le sto provando tutte: prima della partita con Casale ho trovato Gigi all'uscita di scuola e gli ho ordinato perentoriamente di vincere: ma sappiamo che non è andata proprio così.prima della partita contro il CUS Padova ho visto Rino in stazione delle corriere e gli ho detto che, siccome la settimana prima avevo appunto ordinato a Gigi di vincere e poi avevano perso, a lui non dicevo proprio niente: ma non è bastato. Prima della partita con Udine ho incrociato Enrico (Cricco) in corridoio a scuola e non gli ho detto proprio nulla, facendo intenzionalmente finta de pomi: ma peggio che peggio.

Diciamo che la squadra nelle ultime partite ha assunto una fisionomia curiosa e per niente raccomandabile: prima un'ottima partita a Padova contro i primi in classifica, ma non abbastanza per non farsi beffare alla fine da un piazzato all'ultimo minuto; poi una partita non del tutto all'altezza contro Udine, squadra volitiva ma non insuperabile. Domenica scorsa infatti abbiamo pagato un atteggiamento poco aggressivo e molti errori di trasmissione, facendoci scippare la palla per lunghi minuti senza riuscire a recuperarla e non riuscendo più a costruire delle occasioni interessanti per segnare, dopo una fase iniziale di pressione in cui siamo andati certamente vicini alla meta, mentre gli avversari sono riusciti a segnare sfruttando abilmente l'unico vero momento di prevalenza territoriale da parte loro, per uno 0-5 finale ed un punto di consolazione che non consola neanche un po'.

Cosa ci vuole? Lo sappiamo tutti ma non lo diciamo per non essere volgari. Si tratta di qualcosa che i fioi certamente possiedono e sono senza dubbio in grado di tirare fuori. Speriamo che ce lo dimostrino, che seguano la spinta di chi fra loro non smette di lottare con determinazione e di sostenere tutta la squadra (uno a caso? Proprio l'indomito Cricco, ma naturalmente non è il solo...) e che lavorino bene in allenamento sotto la guida dei coach Gian, Gianni e Franco.

Domenica si va a Mirano, che è una simpatica cittadina dove però si dovrà ricordare di non essere in gita, di avere di fronte una tra le migliori squadre del girone, e di dover giocare con tutta la grinta che servirà a provare seriamente a portare a casa quella vittoria che a Padova ci è scappata di pochissimo. Avanti, fioi!

Ultima modifica: 04/12/2015 alle 17:39

Indietro