Filtra le notizie per tipologia:

06/04/2017, 23:32

GRIFONI U14 COMBATTONO BENE MA PERDONO 24-12 AL LIDO DI VENEZIA. GRIFONI U16 VINCONO A FELTRE 5-26 E SONO SEMPRE PRIMI. GRANDE PARTITA DEI GRIFONI U18 CHE IN 14 RIMONTANO E VINCONO 15-14 CONTRO CASALE

Discreta partita dei Grifoni U 14 che nella partita contro il Lido di Venezia lottano alla pari con avversari impegnativi e si muovono bene facendo un buon movimento e creando gioco in modo positivo. Purtroppo la concentrazione non è al massimo e i fioi pagano qualche incertezza in difesa e qualche errore di troppo in attacco, spesso proprio al momento dell'ultimo passaggio nesezzario a realizzare, subendo quattro mete contro le due sole realizzate. 24-12 il risultato finale e una piccola delusione per un gruppo che però è in buona condizione e può guardare ai prossimi impegni con fiducia.

Bene anche gli U16 che mantengono il primato in classifica (con un punto sulla Tarvisium che ha battuto largo Casale) uscendo vincitori senza grosse difficoltà da una trasferta insidiosa a casa di un Feltre che domenica scorsa aveva sconfitto Paese con un punteggio abbastanza ampio. Grifoni che in campo si muovono con buona sicurezza e prendono il sopravvento già nel primo tempo mettendo a segno tre mete per uno 0-19 a metà partita. Nel secondo tempo i Grifoni mettono a segno la meta del bonus e poi subiscono un po' la reazione dei padroni di casa che li impegnano più severamente e riescono a mettere a segno la loro meta. Finale 5-26 e un piccolo passo avanti nella lotta a distanza per il primo posto. Per noi la prossima settimana impegnativa partita in casa contro Paese che all'andata si è dimostrata un'ottima squadra, mantre Tarvisium riceve San Marco VeMestre. Dopo Pasqua si chiude con i grifoni a Vicenza e Tarvisium ad Asolo: tutto è nelle nostre mani, Grifoni, dobbiamo continuare così. Forza fioi!

Partita molto sentita per gli U18 che, malgrado l'assenza di qualche uomo importante, finalmente si ritrovano e giocano con grande intensità riagganciando nel finale con merito una partita che sembrava perduta e pareggiando il conto di vittorie e sconfitte con i frti avversari “storici” di Casale. Abbiamo rivisto con grande piacere la squadra della prima parte dell'anno: determinata nell'avanzamento, aggressiva e puntuale nel placcaggio, affamata come nelle partite migliori. E, anche se non tutto ha funzionato nel gioco, capace di rimediare con il cuore nei momenti in cui manca un po' di lucidità o si commettono errori con la palla in mano.

Cominciamo bene, tenendo il campo con spirito di iniziativa e conservando a lungo il possesso di palla e la prevalenza territoriale. Tuttavia si tratta di una superiorità che ci frutta solo un piazzato: un altro lo sbagliamo e soprattutto ci mangiamo due ottime occasioni da meta. Così, come spesso accade, ci facciamo infilare alla prima occasione, con il centro avversario che nella fase finale del tempo prende la palla quasi sui propri 22 e con una bellissima azione individuale schiaccia in mezzo ai pali. Trasformazione facile e primo tempo che finisce 3-7 con un certo rammarico per i Grifoni che sembrano avere un po' accusato il colpo.

All'inizio della ripresa tentiamo di recuperare l'iniziativa esercitando una buona pressione, ma senza realizzare. Poi a causa di un paio di errori, concediamo una touche nei nostri 22 agli avversari che la trasformano in una maul molto efficace e vanno in meta. Siamo 14-3 e temiamo che, come a volte è successo negli ultimi tempi, i fioi si perdano d'animo. Tanto più che restiamo definitivamente in 14 per un fallo in mischia punito con un rosso. Invece è qui che, nell'ultimo quarto d'ora, viene la reazione.

I Grifoni, anche con un uomo in meno, sono pronti su ogni palla e combattono con tenacia contro avversari che invece si smarriscono un po' e ci regalano qualche pallone facendo piccoli errori. E' così che da una mischia nei 22 di Casale la palla viene aperta e arriva a Cesare Cardin che trova uno spazio per prendere il vantaggio e, una volta placcato, pesta sui piedi e viene sospinto fino in meta dal sostegno dei compagni. Trasformazione e siamo 10-14 quando mancano 5 minuti. Sarebbe già una bella cosa questa reazione, ma ai fioi oggi non basta: premono ancora fino a che Buoro, raccolto un affannoso calcio di liberazione avversario, vede la difesa aperta, ci si infila e riceve il sostegno dei compagni che con un paio di offload recapitano a Saltini che segna. Negli ultimi minuti non succede più niente e portiamo a casa un risultato molto confortante: molto bravi i fioi, che abbiamo finalmente rivisto nella loro versione autentica e che meriterebbero tutti una menzione. Mancano ancora tre partite e se, come speriamo, la squadra ha ritrovato voglia e concentrazione, potrà far vedere ancora quali sono le sue vere qualità. Abbiamo tre settimane di tempo per allenarci bene e recuperare qualche acciacco, poi si va in Alpago, e infine si ricevono Feltre e Pordenone: i fioi possono togliersi altre soddidfazioni.

U14: Rugby Venezia Lido - Grifoni Rugby Oderzo 24 – 12
Hanno giocato: Alberto Rina, Federico Marin, Giovanni Vivan, Davide Prizzon, Giovanni Pippo, Mattia Nardin, Filippo Dal Bo', Gioele Cescon, Nicola Dario, Daniele Cancian, Matteo Vazzoler, Giacomo D'Aronco, Sebastian Savo. Entrati anche: Thomas Roma, Tommaso Marchi, Antonio Pujatti, Davide Bottan

U16: Feltre Rugby - Grifoni Rugby Oderzo 5 – 26
Hanno giocato: De Nadai, Girardi (s.t. Brichese), Facchina (s.t. Loro), Segat, Sari, Toffolon Te. (s.t. Ravanello), Bincoletto F., Antoniol, Longo, Bellio (s.t. Leffi), Bavaresco, Hidrobo Neira (s.t. Frate), Baldassar (s.t. Manzato), Lovatti, Bincoletto M. (s.t. Pessotto).
Hanno segnato: Segat 2 mete, De Nadai e Longo 1 meta; Longo 1 tr, Antoniol 2 tr.

18: Grifoni Rugby Oderzo – Casale Rugby 15 – 14
Hanno giocato: D'Andrea, Passarella, Maschio, Cardin C., Drusian, Buoro, Bettio, Cazorzi, Saltini, Cardin A., Fasan, Cocarascu, Pedron, Botteon, Dos Santos.
Entrati: Fabbro, Pasquali, Polotto, Buodo, A disp.: De Nadai, Donadi, Parcianello. 

Ultima modifica: 07/04/2017 alle 08:12

Indietro